Pon 2014-2020

PON 2014-2020

Il rapporto di autovalutazione - Formazione degli insegnanti

Formazione degli insegnanti

L'atteggiamento comune dei docenti è di scarsa disponibilità alla ricerca di tematiche di formazione, anche se una volta iniziata vi vengono trovati spunti di interesse.

La scuola raccoglie a inizio anno le esigenze di formazione del personale e realizza interventi di formazione che a volte sono a costo zero. La formazione in questo anno scolastico ha coinvolto la strutturazione del curricolo, l'acquisizione di competenze digitali, la formazione didattica. Sono presenti in Istituto esperti esterni che supportano in modo non formale il personale docente per consentirgli di affrontare situazioni problematiche. Non si tratta di formazione come tradizionalmente intesa, ma le tracce di questi incontri si riverberano nel tempo e consentono una migliore gestione delle situazioni problematiche.

Le iniziative di formazione sono affidate a esperti del settore, a volte interni all'Istituto.

 

Collaborazione tra insegnanti

La scuola richiede agli insegnanti di partecipare a gruppi di lavoro. Le tematiche affrontate sono, volta per volta, quelle relative alle aree affidate alle funzioni strumentali. Spesso i gruppi di lavoro producono materiali che vengono inviati al collegio dei docenti per l'approvazione. Sono messi a disposizione dei docenti spazi e materiali.

I docenti tendono a non dichiarare competenze che non sono specificamente legate al mondo scolastico.

 

Punteggio assegnato: 6 su 7 e motivazione:

La scuola rileva i bisogni formativi del personale e ne tiene conto per la definizione di iniziative formative. Queste sono di qualita' elevata. La formazione ha avuto ricadute positive sulle attivita' scolastiche. La scuola valorizza il personale assegnando gli incarichi sulla base delle competenze possedute. Nella scuola sono presenti piu' gruppi di lavoro composti da insegnanti, che producono materiali e strumenti di qualita' eccellente, utili per la comunita' professionale. Sono presenti spazi per il confronto tra colleghi, i materiali didattici disponibili sono molto vari, compresi quelli prodotti dai docenti stessi che sono condivisi anche in modo elettronico. La scuola promuove efficacemente lo scambio e il confronto tra docenti.