Pon 2014-2020

PON 2014-2020

Storytelling con Scratch 2018

Il Corso Storytelling con Scratch intende dare quelle competenze utili ad un approccio diverso alla didattica. 
Il Coding è un modo per vedere la realtà attraverso gli occhi di chi programma una macchina. Programmare vuol dire anche strutturare un problema e dividerlo in piccoli problemi dalla semplice soluzione. Il pensiero computazionale è un modo di affrontare problemi complessi prevedendo anche eccezioni e casi particolari.

Scratch, il linguaggio di programmazione visuale (e non solo) del Massachusetts Institute of Technology, è molto adatto a costruire con facilità storie e libri animati. Come ha affermato il prof. Mitchel Resnick, capo dello Scratch Team, il coding può essere visto come un nuovo modo, per le persone, di organizzarsi, esprimersi e condividere le proprie idee. Il coding può quindi rappresentare una possibilità in più per la didattica, attraverso lo strumento dello storytelling. Per passare dai blocchi di Scratch alla costruzione di una storia è necessario sviluppare alcune semplici tecniche di programmazione che consentono di gestire al meglio personaggi e sfondi. Sta poi all’insegnante sviluppare ulteriormente o combinare insieme le tecniche imparate per costruire storie sempre più articolate assieme alla propria classe.

Il corso è stato seguito dai docenti dell'istituto Comprensivo Margherita Hack di Montemurlo e si è tenuto presso il laboratorio multimediale della scuola primaria Anna Frank. Le esercitazioni di laboratorio sono state supportate da attività di tutoring.

Cliccare qui per visualizzare l'ebook del corso Storytelling e APP con Scratch 

Al termine del corso gli insegnanti hanno acquisito in modo pratico e diretto gli elementi base del pensiero computazionale e nelle proprie classi hanno realizzato i seguenti progetti: